There Is No Such Thing As A Second Impression.
Don’t miss anything. Follow Us.
Seguici
Top

Il mestiere dell’ottico: un’opportunità di lavoro concreta

Il Tecnico Qualificato Ottico opera nel settore della sanità: confeziona, predispone, e vende al pubblico occhiali con lenti per la compensazione dei difetti visivi e/o lenti protettive su prescrizione del medico. L’ottico esercita la sua attività in prevalenza all’interno di esercizi commerciali, ma non può essere considerato un semplice commesso: è un professionista qualificato munito di necessaria abilitazione all’esercizio dell’arte ausiliaria sanitaria di ottico, rilasciata alla fine del corso dopo l’esame finale costituito da tre prove di cui una scritta, una pratica e un colloquio orale.

Il fabbisogno formativo

La richiesta di professionisti ottici diplomati da inserire nel mondo del lavoro è crescente, e ciò è dovuto a diversi fattori:

• Progressi nel campo delle “lenti a contatto”, che impongono un continuo aggiornamento agli operatori del settore, o all’assunzione di giovani ottici con una preparazione all’avanguardia sul tema;

• Apertura di negozi di ottica all’interno di centri commerciali, che con i loro orari di apertura prolungati,

obbligano l’attività ad avere un maggior numero di dipendenti che devono essere in possesso del diploma di ottico;

• Necessità di ottici qualificati all’interno delle aziende produttrici di lenti, che siano in grado di rispondere alle richieste dei professionisti operanti all’interno dei negozi di ottica.

Sbocchi di lavoro concreti

Al temine del percorso biennale e al superamento dell’esame finale, gli sbocchi di lavoro sono molteplici:

• Conduzione in proprio o come lavoro dipendente all’interno di un negozio di ottica indipendente;

• Responsabile di un negozio di ottica di proprietà di una catena;

• Consulente (esperto di lenti a contatto, ipovisione, ecc.) presso varie attività commerciali di ottica;

• Dipendente di aziende di produzione di lenti o strumenti oftalmici.

Perché scegliere il nostro corso?

• Per la prima volta a Pisa, in un ambiente tecnologicamente all’avanguardia, con laboratori e biblioteca;

• Sede didattica facilmente raggiungibile da tutta Italia e ben collegata con i trasporti pubblici;

• Personale docente altamente qualificato.

Come iscriversi

Le domande di iscrizione, redatte sugli appositi moduli reperibili presso l’Agenzia o sul sito

www.artideeantartide.com, potranno essere consegnate entro il 20 Settembre 2017:

• a mano presso la segreteria di Artide & Antartide in Via S. Antioco, 70 a Navacchio (PI),

• trasmesse via fax al numero 050.6139326 o via PEC all’indirizzo artideeantartide@legalmail.it,

• inviate a mezzo raccomandata a/r ad Artide & Antartide – Via S. Antioco, 70 – 56021 Navacchio (PI),

accompagnate dalla copia del documento di identità e dalla contabile del pagamento della prima rata.